Regione Basilicata; Falotico accetta nomina ad Assessore

(ANSA) – POTENZA, 8 MAG – Sciogliendo la riserva espressa subito dopo la nomina – arrivata all’indomani dell’arresto di due componenti di centrosinistra della giunta e del capogruppo del Pdl, nell’ambito di un’inchiesta sui rimborsi percepiti illecitamente – Roberto Falotico (Udc) ha accettato l’incarico di assessore alla cultura e formazione della Regione Basilicata.

Lo ha reso noto l’ufficio stampa della giunta, ricordando che Falotico aveva espresso ‘la necessita’ di una profonda riflessione per comprendere i termini di operativita’ della giunta stessa, a seguito delle dimissioni del Presidente, Vito De Filippo’.
Falotico aveva spiegato che ‘l’accettazione dell’incarico era direttamente collegata alle capacita’ operative della giunta regionale ed alla possibilita’ di poter adottare, nelle more del rinnovo del consiglio, tutte quelle misure necessarie ed urgenti per dare risposta alle numerose istanze provenienti da tutta la Regione, in una congiuntura economica recessiva e devastante per la debole economia regionale’.
Oggi, dopo un colloquio con De Filippo e in seguito alle ‘assicurazioni ricevute’, ha accettato l’incarico fiduciario ‘per spirito di servizio e con il dichiarato intento di voler fare argine alle tante difficolta’ che investono i cittadini lucani attraverso l’adozione di tutti gli atti e provvedimenti necessari, indifferibili ed urgenti utili al rilancio di una azione amministrativa che ponga alla base la comunita’ regionale’. Falotico ha precisato che ‘se l’azione amministrativa e di governo dovesse essere limitata o, comunque, mortificata nelle finalita’ che lo stesso si propone, non esitera’ un solo momento per rimettere nelle mani del presidente della Regione il mandato ricevuto’










Lascia un commento