Cesa: La nostra casa è il Ppe, ora creiamolo anche in Italia

Chianciano Terme (Siena), 13 set. (LaPresse) – “La nostra casa è quella del Ppe. Lì c’è la nostra storia, lì c’è la nostra tradizione, lì è il nostro futuro. Quella è la nostra collocazione e su questo non possiamo certo mostrare più dubbi o incertezze perché allora davvero non saremmo più capiti da nessuno”. Così Lorenzo Cesa, segretario dell’Udc nel suo intervento alla ‘Festa popolare’ a Chianciano Terme. “Questa casa in Europa c’è già, anche se va rafforzata e ammodernata. Ma in Italia ancora non c’è e non è certo nostra responsabilità – prosegue Cesa – eppure adesso più che mai è arrivato il momento di realizzarla. Perché fra pochi mesi ci sono le elezioni europee più importanti da quando esiste l’Unione. Perché abbiamo assoluto bisogno di ancorarci all’Europa se non vogliamo perdere l’ultimo treno per la ripresa”.










Lascia un commento