Governo, Cesa: Italia di nuovo ferma per colpa del Pdl

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 27 SET – “L’Italia e’ di nuovo ferma a causa della situazione politica che si e’ creata con la minaccia di dimissioni dei parlamentari Pdl. In sospeso ci sono provvedimenti cruciali per la nostra stessa sopravvivenza, questioni strategiche da affrontare, abbiamo davanti scadenze da rispettare, pena pesanti, irreversibili, effetti negativi sull’economia. Non ci possiamo permettere tutto questo, gli italiani non vogliono la crisi di governo, chiedono stabilita’ e responsabilita’. Sono certo dunque che esistano ancora dei margini per trovare una soluzione ed evitare una pericolosissima deriva. Il presidente Napolitano e il premier Letta riusciranno ad individuare la strada anche perche’ in questa storia c’e’ qualcosa che stona, e cioe’ che i valori e i principi del Pdl non sono conciliabili con azioni cosi’ sconsiderate e folli”.
E’ quanto precisa il segretario dell’Udc, Lorenzo Cesa.










Lascia un commento