Governo: D’Alia, bipolarismo inconcludente e’ una zavorra

(ANSA) – ROMA, 1 OTT – ”O restiamo zavorrati da un bipolarismo inconcludente che ha prodotto guasti enormi al nostro sistema economico e sociale o cambiamo e diventiamo finalmente una democrazia normale di stampo europeo. Questo riguarda sicuramente il Pdl e Berlusconi, ma anche il Pd”. Lo afferma in un’intervista alla Stampa il ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione Gianpiero D’Alia, che sul ”nuovo corso” della ”nuova Forza Italia” dice che pare ”targata Salo”’. ”Pesa solo su Berlusconi la responsabilita’ di aver portato il Paese nel baratro di una crisi al buio che rischia di cancellare i sacrifici fatti negli ultimi due anni dagli italiani”, afferma D’Alia, anche se ora il Cavaliere ”e’ in difficolta’ perche’ deve recuperare il grave errore politico commesso con le dimissioni dei suoi parlamentari che in un sol colpo hanno sfiduciato governo e parlamento”. Per il ministro il governo non e’ giunto al capolinea, ”sia per quanto di buono e’ stato fatto in questi cinque mesi e sia perche’ i cittadini italiani vogliono essere governati e sono stanchi e nauseati dalla politica delle continue risse e delle finte campagne elettorali”. Con i ministri del Pdl spiega di aver lavorato bene e ”rispetta” il loro ”travaglio” ma reputa ”necessario arrivare a una fase nuova”. ”A quanto mi risulta nella riunione di ieri non hanno potuto esprimere nemmeno le loro ragioni. Se questo e’ il nuovo corso della nuova Forza Italia, mi pare sia targata Salo”’.










Lascia un commento