Dl PA: D’Alia, costo di oltre 1 mld auto blu e 1,3 mld consulenze

(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Roma, 03 ott – “Ci troviamo ad aver censito solo il 70 per cento del parco auto di rappresentanza e di servizio delle pubbliche amministrazioni, perche’ non ci vengono forniti i dati in maniera compiuta da parecchi Enti locali e Regioni, ma, dal dato grezzo in nostro possesso, il costo delle auto di servizio e delle auto blu supera il miliardo di euro. E’ chiaro quindi che ci sono margini di intervento per una riduzione della spesa”.
Lo ha detto il ministro per la Pubblica amministrazione, Gianpiero D’Alia, in sede di replica in Senato al decreto legge sulla Pa.

Anche nel caso delle consulenze “abbiamo il problema – ha rilevato D’Alia – di non riuscire ad acquisire compiutamente tutti i dati: dai dati in nostro possesso il costo delle consulenze nelle pubbliche amministrazioni italiane e’ di oltre 1,3 miliardi di euro. Anche questo e’ un dato grezzo, che fa riferimento all’acquisizione di elementi e di dati provenienti da circa il 70 per cento delle amministrazioni”. Il ministro ha ricordato che il decreto legge interviene restringendo la spesa nella Pa, “a cominciare dalle norme che riguardano le cosiddetto auto blu e le consulenze, prevedendo una maggiore contrazione degli stanziamenti, maggiori controlli e, soprattutto, evidenziando la necessita’ che il Dipartimento della funzione pubblica sia messo nella condizione di avere tutti i dati da parte di tutte le pubbliche amministrazioni e soprattutto dal sistema delle Regioni e delle autonomie locali, per effettuare i controlli la cui competenza e’ attribuita per legge al ministero”.










Lascia un commento