Immigrati: De Poli, Italia alzi voce, semestre Ue giusta occasione

(ASCA) – Roma, 3 ott – ”L’Italia alzi la voce in Europa. Il semestre italiano e’ l’occasione giusta per porre la questione dell’emergenza umanitaria dei flussi migratori al centro dell’Agenda politica di Bruxelles. Serve una risposta politica di cui pero’ non si puo’ fare carico solo il nostro Paese”. Ne e’ convinto il senatore Udc Antonio De Poli. ”Le parole di Papa Francesco non rimangano inascoltate – prosegue -: la cultura del benessere non puo’ farci dimenticare chi soffre. L’Europa ha il dovere di affermare lo spirito di solidarieta”’, continua De Poli che ricorda l’impegno del premier Enrico Letta che, a luglio scorso, in occasione di un incontro bilaterale con il primo ministro di Malta Joseph Muscat: ”L’Europa deve fare di piu’, come ha giustamente ammonito il premier, sul tema dei flussi migratori”. ”Dalla Lega – conclude De Poli riferendosi alle accuse di ‘responsabilita’ morale’ rivolte dal vicepresidente dei deputati a Montecitorio, Gianluca Pini – solo vigliacche strumentalizzazioni”.










Lascia un commento