Pdl:Casini,ora guardi a Ue;per Cav non c’e’ futuro politico

(ANSA) – ROMA, 04 OTT – Il Pdl adesso deve guardare all’Europa e per Silvio Berlusconi un ”futuro politico in senso tradizionale non c’e”’, anche se ”l’uomo ha grandi capacita’ e mezzi per continuare a influenzare l’opinione pubblica”. Lo sottolinea in una intervista a Repubblica il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, spiegando che comunque non e’ plausibile uno scenario di ritorno della Dc perche’ non c’e’ piu’ ”il contesto per ricrearla”. C’e’ invece, secondo il leader dell’Udc, ”in tutt’Europa, un bipolarismo fondato su due grandi forze, quella del socialismo democratico e quella del partito popolare. Dopo le elezioni in Austria e Germania queste forze hanno dovuto dar vita a grandi coalizioni. E’ una cosa normale, e io vorrei scommettere sulla normalita’ italiana. Vorrei che fossimo un Paese in cui si fa una grande coalizione senza interpretarla come il secondo tempo della campagna elettorale”. Il governo Letta, aggiunge, durera’ ”se sapra’ respingere gli ultimatum” e fare le riforme, poi ”il punto si fara’ a meta’ legislatura”. Quanto ad Alfano, ”ho sempre ritenuto che avesse il quid”. Mentre Renzi ”dovra’ dimostrare se ha la stoffa del leader”.

 










Lascia un commento