Carceri: Cesa, Napolitano encomiabile, battaglia sacrosanta

Roma, 9 ott. (Adnkronos) – “Sono inamovibile al fianco del Presidente Napolitano, un encomiabile uomo di Stato che sa quando e’ necessario esporsi per una battaglia giusta e sacrosanta anche se impopolare, come il carcere. La violazione dei diritti umani e delle piu’ elementari leggi come quella sulla capienza ammessa negli istituti di pena e’ uno scandalo che va avanti da troppo tempo e che ci e’ costato piu’ di un richiamo internazionale”. Cosi’ Lorenzo Cesa, segretario dell’Udc. “Le carceri sono strumento di sicurezza e di reinserimento – ricorda l’esponente centrista – mentre oggi sono templi dell’illegalita’ perpetrata dallo Stato stesso, che producono solo ulteriore odio e disperazione. Invito tutte le forze politiche a un atto di maturita’ e di civilta’, nelle carceri non c’e’ spazio anche per le polemiche di parte”.










Lascia un commento