LPN-Legge elettorale, D’Alia: Parlamento si pronunci prima del 3/12

Torino, 16 nov. (LaPresse) – “Spero che sulla legge elettorale il Parlamento dimostri la sua autonomia dalla Corte Costituzionale e si pronunci prima della decisione della Corte Costituzionale stessa sul Porcellum del 3 dicembre, ma non dipende dal Governo”. Così Gianpiero D’Alia, ministro della Pubblica amministrazione e semplificazione, a margine di un convegno dell’Udc, risponde a proposito della riforma della legge elettorale. “La riforma deve essere necessariamente al centro dell’attenzione del Parlamento dopo l’approvazione della legge di Stabilità” aggiunge.










Lascia un commento