Cesa: necessari chiarimenti in Pdl e Sc,stop contenitori omnibus

Roma, 16 nov. (TMNews) – “Basta con i contenitori omnibus che non sono stati utili nè a chi li ha fatti nè al Paese. Noi lo denunciammo già nel 2008: un sistema bipolare che è frutto di aggregazioni non omogenee non funzionava ed era fallimentare perché dentro questi contenitori c’era tutto e il contrario di tutto. Ben vengano i chiarimenti all’interno delle aree politiche perché solo così si può assicurare stabilità politica al Paese”.

Lo ha affermato il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa intervenendo all’assemblea regionale del partito, in corso a Roma.
“Bisogna tornare ad essere vicini alla gente cercando di essere più concreti nelle decisioni politiche – ha ammonito Cesa -: noi siamo qui oggi in tanti perché c’è una base che crede nei valori del nostro partito. Abbiamo voluto difenderli quando nel 2008 decidemmo di correre da soli e lanciammo la nostra campagna ‘i nostri valori non sono in vendita’. I fatti di ieri ci danno ragione: quello che sta accadendo è frutto della non omogeneità delle aggregazioni politiche e sono convinto che ciò che è avvenuto nel Pdl e dentro Scelta civica si ripeterà anche dentro il Pd l’8 dicembre. Per questo è necessario riordinare il quadro politico per sostenere un Governo stabile e rimettere al centro della politica la concretezza”, ha concluso Cesa.










Lascia un commento