Berlusconi: Casini, fare tutto per evitare parli di accanimento

(AGI) – Roma, 25 nov. – Pier Ferdinando Casini ha invitato il Parlamento a compiere ogni sforzo per evitare che, sulla decadenza, Silvio Berlusconi possa parlare di ‘accanimento. “Non mi fa un bell’effetto” il fatto che tra qualche giorno il Cavaliere sara’ fuori dal parlamento, ha detto il leader dell’Udc in un’intervista al Quotidiano nazionale. “Mi dispiace sia sotto il profilo umano sia politico. Occorre che il Parlamento esperisca tutti i tentativi per evitare che Berlusconi possa parlare di accanimento nei suoi confronti”, ha aggiunto. Casini non considera ‘finito’ il leader di Forza Italia. “E’ finito il berlusconismo ma non Berlusconi e i suoi voti. Sono cose diverse”, ha assicurato. Quanto al Pdl, “e’ una vera scissione, anche se poi le contraddizioni nella scelta stessa di Alfano non mancano. Sono d’accordo con lui nel sostegno a Letta, ma mi sarebbe piaciuta una qualche autocritica sugli anni del governo Berlusconi”, ha sottolineato. Casini non si e’ sbilanciato su un futuro accordo con Alfano. “Oggi i percorsi sono diversi. Poi abbiamo tutti la stessa partecipazione al Ppe”, ha spiegato. (AGI)










Lascia un commento