Governo: D’Alia; no politica due forni, non e’ di sinistra

(ANSA) – ROMA, 16 DIC – ”Renzi, con il suo discorso, rischia di cambiare la natura politica del governo. Infatti, l’attuale maggioranza non e’ di centrosinistra nel senso tradizionale del termine”. Lo afferma in una intervista al Mattino il ministro Giampiero D’Alia, spiegando che l’Udc adesso e’ ”un po’ diffidente anche in ragione di quanto e’ successo con la legge elettorale”. ”Il dibattito e’ stato spostato dal Senato alla Camera, grazie alla decisione di una maggioranza trasversale. Non e’ fatto di poco conto, perche’ gli atti che si compiono in Parlamento hanno un significato politico”. Ora, aggiunge, ”aspettiamo di vedere che cosa succedera’ dopo l’approvazione della legge di stabilita’. Se si riforma la Costituzione e si cambia la legge elettorale nell’ottica del patto di governo sottoscritto ad aprile, nulla da eccepire. Se invece, e la vicenda della legge elettorale lo dimostra, si gioca con la politica dei due forni, e’ inevitabile che l’Udc diventi molto critica”. ”Letta ha avuto la fiducia del Parlamento con la promessa di fare tre cose, ripeto: riforme costituzionali, legge elettorale, misure economiche. Se Renzi vuole introdurre temi nuovi, e’ libero di farlo ma la maggioranza deve discuterne. E valutare se quelle del segretario Pd sono vere priorita’ e non solo tattica’.(ANSA).










Lascia un commento