Province: Casini, ddl è pasticcio, se non cambia voto contro

(ANSA) – ROMA, 22 DIC – “Il governo Letta va aiutato perché la situazione è difficile, ma deve fare le cose per bene. Questo provvedimento sulle province è veramente un gran pasticcio che da un lato, non le abolisce realmente creando nuovi enti intermedi, da un altro, moltiplica le aree metropolitane foriere di nuova confusione istituzionale. Se non cambia, al Senato voterò contro, come già feci per quel federalismo in salsa leghista alla base di tanti guai”.
 Lo dichiara Pier Ferdinando Casini, presidente della Commissione Affari esteri del Senato.

 










Lascia un commento