Bologna. Galletti: contro Panebianco raid vergognoso

(DIRE) Bologna, 14 gen. – “Ritengo vergognoso l’atteggiamento degli studenti che oggi, a Bologna, si sono resi protagonisti di un raid intimidatorio nei confronti di Angelo Panebianco”. Cosi’ il sottosegretario all’Istruzione, il bolognese Gian Luca Galletti, in una nota. “La libera espressione del pensiero, che si tratti di un editoriale di uno stimato politologo sul ‘Corriere della sera’ o della voce di uno studente in assemblea d’istituto- scrive Galletti- e’ sacra e va salvaguardata”. Per Galletti, “l’aggressione e la violenza verbale sono invece sintomi di una intolleranza di fondo che e’ pericolosa e va arginata, nonche’ dell’incapacita’ di sviluppare un confronto aperto e democratico”. Conclude il sottosegretario: “Agli autori dell’indegno gesto vorrei ricordare che la chiusura al confronto e l’aggressivita’ non rientrano certo tra le qualita’ che uno studente, per potersi definirsi tale, deve possedere”.










Lascia un commento