Lavoro: De Poli a Giovannini, aiuti province venete

(ANSA) – ROMA, 21 GEN – “Il Governo integri con fondi nazionali in modo tale da non escludere i giovani veneti dal Piano nazionale ‘Garanzia Giovani’ contro la disoccupazioni giovanile”. Lo chiede il senatore Udc Antonio De Poli che ha presentato a Palazzo Madama un’interrogazione parlamentare al ministro del Lavoro Enrico Giovannini “in vista della discussione del riparto, tra le Regioni, dei fondi Ue di ‘Garanzia giovani’ “. De Poli, “condividendo le preoccupazioni espresse dai Giovani industriali in Veneto, si dice preoccupato perché Garanzia Giovani rischia di tradursi in una beffa per il Veneto”. “Il piano italiano ‘Garanzia Giovani’ è sì un ottimo inizio -afferma De Poli – ma escludere 4 province venete (Padova, Verona, Vicenza, Treviso) dall’accesso ai fondi solo perché il tasso di disoccupazione non raggiunge il 25%, pur sfiorandolo, appare come una grave ingiustizia”. (ANSA).










Lascia un commento