Governo. Binetti: premier giovane pensi anche ai giovani

(DIRE) Roma, 14 feb. – “Un governo giovane con un premier giovanissimo? Allora che sia anche un governo che pensa ai giovani, in modo concreto e costruttivo”.
Lo dice Paola Binetti, deputata del gruppo parlamentare Per l’Italia.

“C’e’ un timore contagioso- spiega Binetti- che in questi ultimi mesi ha colpito come un’epidemia almeno 7mila giovani laureati in medicina e chirurgia: la paura che per loro siano attualmente disponibili solo 3.300 posti nelle Scuole di specializzazione, la meta’ quindi di quelli necessari. E hanno ragione a essere preoccupati, perche’ rischiamo di laureare ottimi studenti, senza riuscire a trasformarne neppure la meta’ in professionisti che siano specialisti di alta qualita’, che a loro volta potrebbero diventare anche scienziati eccellenti. In queste ore di crisi politica, di cambiamenti imminenti e non ancora strutturati neppure nelle loro linee essenziali, questi giovani ricordano al piu’ giovane dei premier italiani di mettere i problemi dei giovani al centro del dibattito politico e delle trattative con i vari partiti”.










Lascia un commento