Consultazioni: Casini, Ln e M5s maleducazione e scorrettezza

(ANSA) – FIRENZE, 15 FEB – “Una scorrettezza istituzionale non andare alle consultazione da parte del M5s. E’ la solita pubblicita’ che si vogliono fare dato che non fanno nulla in Parlamento, salvo gli effetti speciali. Invece, da parte della Lega e’ una decisione incomprensibile, ha una linea un po’ altalenante. In questo ultimo periodo hanno presidenti di Regione, nelle tre regioni principali del nord, e’ veramente un po’ un gesto di maleducazione verso il Capo dello Stato”. Lo ha detto Pierferdinando Casini oggi a Firenze a margine del Coordinamento regionale Udc in vista del congresso nazionale. (ANSA).










Lascia un commento