Maro’: Casini, sistema giudiziario indiano inaffidabile

(AGI) – Roma, 19 feb. – “Non possiamo accettare che il processo si celebri in India perche’ i fatti di questi due anni hanno dimostrato che il sistema giudiziario indiano e’ incapace e inaffidabile”. Lo ha detto parlando della vicenda dei maro’, il presidente della commissione Affari esteri del Senato, Pierferdinando Casini, nel corso di una conferenza stampa a Montecitorio con la moglie di Salvatore Girone e la compagna di Massimiliano Latorre. “Il solo fatto che la Corte Suprema indiana abbia chiesto all’esecutivo in base a quale legge si deve procedere, dimostra tutta l’inaffidabilita’ del sistema indiano. Per questo – ha proseguito Casini – l’unica strada percorribile e’ quella dell’arbitrato internazionale”. Alla domanda dei giornalisti se sono ipotizzabili degli atti ostili nei confronti degli italiani in India per via delle richieste e delle posizioni provenienti dall’Italia, Casini ha risposto: “credo che sia chiaro a tutti che Latorre e Girone siano delle vittime in questa vicenda e che il trattamento che e’ stato riservato loro e’ stato incivile”.










Lascia un commento