M5s: De Poli,modalità Grillo da tribunale inquisizione

(ANSA) – ROMA, 27 FEB – “Le modalità messe in atto da Grillo contro i dissidenti sono da Tribunale dell’Inquisizione”. Così in una nota il senatore Udc Antonio De Poli.

“Esprimo solidarietà ai parlamentari ‘dissidenti’. Rispettiamo gli elettori grillini che hanno sperato in un cambiamento della politica – scrive De Poli nel suo blog su www.antoniodepoli.it – ma è evidente a tutti che siamo, ormai, di fronte al fallimento del Movimento. Al dibattito interno sereno e democratico, il comico genovese – continua l’esponente Udc – preferisce un clima da caccia all’untore con epurazioni e minacce di espulsioni. Non solo, finge di affidarsi al web per poi dire ‘chi è fuori dalla linea viene espulso’ e usa così la Rete a proprio piacimento trasformandolo in uno strumento di ‘dittatura digitale’










Lascia un commento