L. Elettorale: Casini, accettiamo le trasformazioni

(AGI) – Lanciano (Chieti), 28 feb. – “Abbiamo due strade: o fare il sindacato dei piccoli partiti contro l’Italicum o accettare le trasformazioni che l’Italicum portera’ nella politica italiana. Io ho scelto questa seconda strada”. Lo ha dichiarato il leader dell Udc, Pier Ferdinando Casini, a proposito della legge elettorale il cui testo approdera’ martedi’ prossimo alla Camera. “Credo che accanto alla forza del socialismo europeo ci debba essere una forza del popolassimo europeo – ha spiegato – vedo nel nostro futuro l’organizzazione dei moderati italiani nel partito popolare europeo, come Renzi sta facendo giustamente dall’altra parte unificando tutti nel socialismo europeo: due grandi famiglie che non sono nemiche e che possono anche collaborare in alcuni casi come succede in Germania. Anche noi dobbiamo fare la stessa cosa”, ha concluso. Casini e’ intervenuto nel teatro Fenaroli di Lanciano per partecipare a un convegno dedicato a Carzo Azeglio Ciampi rivolto agli studenti delle scuole superiori. (AGI)










Lascia un commento