Udc, De Poli a Dublino: Serve Ppe Italiano, obiettivo costruire asse moderati

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 06 MAR – “Costruire il Ppe in Italia e’ l’unica strada per superare il leghismo in Veneto e nelle altre regioni del Nord e la demagogia che contraddistingue, ad esempio, il tandem Zaia-Salvini. In vista delle prossime Regionali nel 2015, infatti, si apre la possibilita’ per una nuova fase post-leghista: se costruiremo un’alleanza forte dei moderati che si riconoscono nel Ppe, chiuderemo le porte all’antieuropeismo e si potrebbero profilare interessanti novita’ nel quadro politico”. Ne e’ convinto il senatore veneto Udc Antonio De Poli che, da Dublino, interviene in occasione della prima giornata del Congresso Ppe: “Mentre Renzi ha traghettato il Pd all’interno del Pse, noi dell’Udc ci collochiamo nel Ppe e dobbiamo coltivare questo terreno affinche’ si possa arrivare finalmente a una riunificazione dei moderati che si riconoscono nei valori del popolarismo, superando gli egoismi politici e avviando un dialogo innanzitutto con le forze che, si riconoscono nel simbolo del Ppe”. 










Lascia un commento