Sicurezza stradale: De Poli, bene Isoradio, intervenire

(ANSA) – ROMA, 17 MAR – “Considero positivamente la sfida lanciata da Isoradio al premier Matteo Renzi. Le iniziative mediatiche servono a far discutere e riflettere: ogni anno nelle strade si registra un bollettino di guerra: solo nel 2013 ci sono stati 114 morti. La politica ha il dovere di intervenire”. Lo afferma il senatore Udc Antonio De Poli. “La pena causata dalla guida in stato di ebbrezza o per avere assunto sostanze psicotrope – spiega De Poli – va da 3 a 10 anni di reclusione. Una pena però che si riduce con il rito abbreviato o patteggiamento, ovvero per eventuali attenuanti. Bisogna quindi affrontare il problema in modo costruttivo, senza cadere in trappole demagogiche”.










Lascia un commento