Eutanasia: De Poli, no a pericolose degenerazioni

(ANSA) – ROMA, 18 MAR – “Dal presidente Napolitano è arrivato uno stimolo importante sulla necessità di legiferare sul fine-vita e non sull’eutanasia che, secondo noi dell’Udc, non può essere un diritto perché la vita va difesa fino all’ultimo”. Lo afferma il senatore Udc Antonio De Poli secondo cui “il richiamo del Presidente punta ad accendere i riflettori su un dramma che riguarda migliaia di malati terminali”. “Su questo argomento eticamente sensibile – spiega De Poli – ci auguriamo che il Parlamento sappia avviare un confronto maturo e approfondito, come auspicato dal Quirinale, senza pericolose degenerazioni che contrastano con valori e principi che non siamo disposti a barattare”.










Lascia un commento