Ucraina: Casini, mantenere aperto dialogo con Russia

(ANSA) – BRUXELLES, 19 MAR – “La comunità internazionale deve difendere il diritto del popolo ucraino di scegliere liberamente il proprio futuro, condannando l’illegalità sostanziale del referendum in Crimea che ha violato ogni procedura internazionale. Al tempo stesso dobbiamo mantenere aperto il dialogo con la Russia che è indispensabile per affrontare i dossier aperti della Siria e dell’Iran”.
Lo ha sottolineato Pier Ferdinando Casini, presidente dell’Internazionale Democratico cristiana e di Centro, aprendo a Bruxelles i lavori del Comitato esecutivo dell’IDC.

“Il dialogo a Ginevra sul dossier iraniano continua e questo è un elemento importante che non può essere lasciato cadere e che fornisce elementi di fiducia. L’Europa ha un ruolo essenziale se si farà carico anche delle preoccupazioni russe su un possibile ampliamento della Nato all’Ucraina”, ha aggiunto Casini spiegando come “questa ipotesi non sia all’ordine del giorno oggi né può esserlo domani. Nessuno può avanzare con superficialità ipotesi o promesse che potrebbero solo deteriorare la situazione che va riportata al più presto nell’alveo della cooperazione internazionale”.










Lascia un commento