Province: De Poli, ritarare equilibri territoriali

(ANSA) – ROMA, 26 MAR – “Credo che la grande discussione oggi sia sulla riforma degli enti territoriali e locali, da una parte l’abolizione delle province, che da sempre sia la cosa più importante per rendere la burocrazia più snella e più veloce, dall’altra parte c’è la grande discussione sui poteri delle città metropolitane, dove oggi si corre il rischio di trovare da una parte i cittadini che hanno tutta una serie di servizi dalla sanità ai servizi sociali ai trasporti, dall’altra parte chi ne è fuori di non avere nessun riferimento istituzionale per confrontarsi. La vera discussione è su come ritarare gli equilibri all’interno dei nostri territori come regioni, città metropolitane e tutte quelle area che restano fuori. Noi oggi comunque voteremo la fiducia a questa grande riforma”. Lo ha dichiarato Antonio De Poli dell’Udc intervenendo a ‘Fatti e misfatti’ su Tgcom24. 










Lascia un commento