Riforme: De Poli, Renzi non ceda ai ricatti di sinistra Pd

Roma, 9 apr. (Adnkronos) – “Il premier Matteo Renzi non ceda ai ricatti della sinistra sulle riforme. Il Pd deve dimostrare coi fatti di volerle sciogliendo i dissensi al proprio interno e chiarendo finalmente la posizione del partito. Questi continui stop and go rischiano di lasciare il Governo con il cerino in mano”. Lo afferma il senatore e vicesegretario vicario Udc Antonio De Poli. “Proprio in questo contesto -aggiunge- diventa sempre piu’ importante, anche per la tenuta dell’esecutivo, contare su quelle forze dell’area moderata riformista e liberale che, con senso di responsabilita’, sono convinti sostenitori delle riforme di cui il Paese ha bisogno”. 










Lascia un commento