Grillo: De Poli, Vada in pensione da politico e comico

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 14 APR – “E’ vergognoso e strumentale il paragone con la Shoah. E’ una grave offesa non solo alla comunita’ ebraica ma a tutti noi”. Cosi’ il vicesegretario vicario Udc Antonio De Poli commentando il post di Grillo dal titolo ‘Se questo e’ un Paese..’. “Grillo, siccome non sa piu’ che pesci prendere – attacca De Poli -, non cosa fare per conquistare qualche titolo in piu’ sui quotidiani. E cosi’ con il suo post offende la memoria di chi e’ morto nei campi di concentramento. E lui dovrebbe rappresentare l’Italia in Europa? Meglio che stia a casa. Quel foto montaggio che ritrae l’ingresso di Auschwitz con la scritta ‘P2 Match Frei’ e’ un insulto alla cultura della memoria. Grillo e’ ossessionato dalla visibilita’ mediatica: ieri incappucciato davanti ai giornalisti, oggi ‘autore’ di un blog razzista e antisemita. Qualcuno lo avvisi che tutto questo non va bene ne’ per la politica, ne’ per il teatro. Vada in pensione”, conclude De Poli.










Lascia un commento