Salute: De Poli, Ok senato a mozione alzheimer è vittori di civiltà

(Public Policy) – Roma, 23 apr – “L’approvazione della mozione in Senato costituisce una grande vittoria di civiltà nella battaglia contro una malattia che colpisce un sempre maggiore numero di persone nel nostro Paese”. Lo afferma il senatore e vicesegretario vicario Udc Antonio De Poli commentando l’approvazione in Aula, in Senato, della mozione sulla cura dei malati di Alzheimer. “Si tratta di un impegno concreto che vincola il Governo a promuovere un progetto di cura della demenza che parta dagli aspetti clinici senza però trascurare i servizio sociosanitari dedicati alle diverse fasi della malatti”. “È indispensabile, infatti – continua De Poli – dar vita a un modello di prevenzione e di cura della demenza assicurando una rete di servizi a livello territoriale. Allo stesso tempo, è importante adottare iniziative per il sostegno e lo sviluppo della ricerca scientifica nel campo delle malattie neurodegenerative e della demenza”. “Uno dei punti più importanti della mozione, infine – conclude – impegna il Governo a rivedere i Lea (Livelli essenziali di assistenza) e a definire le linee guida per la prevenzione, la diagnosi precoce e il trattamento dei pazienti affetti da questa terribile malattia. Si tratta di un gigantesco passo in avanti a favore sia dei malati che delle loro famiglie e delle associazioni che lavorano quotidianamente per salvaguardare i diritti dei più deboli”.










Lascia un commento