Droghe: Binetti, No alla repressione, si’ alla prevenzione

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 24 APR – “La Legge Giovanardi e’ stata giudicata una legge repressiva, e’ bene pero’ che il nuovo decreto Lorenzin non crei nell’opinione pubblica una sorta di banalizzazione dell’uso delle droghe, anche di quelle cosiddette leggere, come ad esempio la cannabis. Il primo obiettivo e’ promuovere e proteggere le nuove generazioni, le statistiche constatano che c’e’ un abbassamento dell’eta’ nell’avvicinamento dei giovani alle droghe; bisogna quindi puntare alla cultura della prevenzione e della dipendenza. No alla repressione ma alla formazione e all’educazione”. Lo afferma Paola Binetti nella discussione generale in aula che si e’ appena conclusa.










Lascia un commento