Riforme: Casini, non credo salteranno, Berlusconi vuole voti

(ANSA) – ROMA, 25 APR – “Non credo affatto che le grandi riforme che abbiamo in cantiere siano destinate a saltare: sarebbe una prova collettiva di irresponsabilità, ma soprattutto un grande regalo a Grillo. Detto questo, mi meraviglio della meraviglia di chi si sorprende di Berlusconi: va bene che è ai servizi sociali, ma non credo che abbia ancora maturato una vocazione così altruistica da regalare voti a Grillo e Renzi! Berlusconi lotta per prendere voti e non può certo fare regali in campagna elettorale”. Lo scrive su Facebook Pier Ferdinando Casini, presidente della Commissione Affari esteri del Senato.










Lascia un commento