Pelù: De Poli, non inseguire polemiche-esca

(ANSA) – ROMA, 2 MAG – “Ci proponiamo per discutere e decidere le cose concrete che incidono sulla vita degli italiani e delle italiane in carne ed ossa. Piero Pelu’ ha detto il suo pensiero nella giornata del primo maggio. Condivisibile o criticabile e’il pensiero di un artista. E come tale va rispettato. Direi che e’ il caso di andare oltre e di non inseguire come i pesci le polemiche-esca utili piu’ a far vendere dischi che non a prendere voti”. Lo afferma Antonio de Poli, vicesegretario vicario dell’Udc.










Lascia un commento