Riforme: De Mita, no rigidita’, si rispetti lavoro Commissione

(ASCA) – Roma, 6 mag 2014 – ”Sulla riforma del Senato sarebbe un errore di metodo e di merito se ci si intestardisse nel voler porre a base della discussione della Commissione il testo del governo in termini rigidi”. Lo dichiara in una nota Giuseppe De Mita, deputato gruppo Per l’Italia e vicesegretario nazionale dell’Udc. ”Le riforme – continua De Mita – si fanno con il coinvolgimento di tutti e la scelta migliore sarebbe quella di partire da una posizione che tenga conto delle questioni emerse in Commissione. Cio’, peraltro, consentirebbe di superare in maniera indolore una serie di irragionevolezze contenute nella proposta del governo e di procedere rapidamente e senza inutili di battaglie di trincea di sapore elettoralistico, che non potrebbero non ricadere in termini di responsabilita’ sullo stesso partito del primo ministro”.










Lascia un commento