Berlusconi: Cesa, lui e’ il passato. Riorganizzare moderati

(AGI) – Reggio Calabria, 8 mag. – “C’e’ l’esigenza di ricreare nel nostro Paese un’area dei moderati, popolari e non populisti, perche’ con il populismo e’ morta l’Italia. Dobbiamo lasciarci alle spalle la politica di Berlusconi, ovvero la politica degli annunci mai realizzati”. Lo afferma da Reggio Calabria il segretario nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa, nel primo giorno del tour elettorale in Calabria. “Noi vogliamo essere il lievito per far crescere nel nostro paese l’area popolare. E’ il momento, invece, di costruire, come nel resto d’Europa un’area popolare, come in Germania la Cdu, come lo e’ l’Ump in Francia, il Pp spagnolo. Un’area popolare, moderata, alternativa alla sinistra, ma che sia responsabile. L’esperienza politica berlusconiana e’ qualcosa che appartiene al passato. E’ ora – ha concluso – che nasca qualcosa di nuovo”.










Lascia un commento