Europee: Cesa, dietro salita spread paura per ondata populismi

(ANSA) – ROMA, 21 MAG – “Dietro la salita dello spread ci sono i timori dei mercati internazionali che domenica prossima possa prevalere l’ondata populista. Di fronte a questo rischio sarà decisivo il ruolo dei moderati di Udc-Ncd”. Lo dichiara in una nota il segretario nazionale Udc e capolista Udc-Ncd al Sud alle Europee, Lorenzo Cesa. “Mi unisco all’appello del presidente Napolitano: gli italiani non disertino le urne. Il Paese non può retrocedere: stiamo vivendo un periodo di grande fiducia e il voto di domenica prossima non può arrestare il percorso avviato. Se dovessero prevalere i populismi anti-euro, per l’Italia sarebbe solo una pericolosa sbandata che ci porterebbe fuori strada e ci isolerebbe indebolendoci”, conclude.










Lascia un commento