Amministrative: D’Alia, a Motta Sant’Anastasia gravi irregolarità

Amministrative: D'Alia, a Motta Sant'Anastasia gravi irregolarità

PALERMO (ITALPRESS) – “Credo che la richiesta di riconteggio delle schede da parte di Daniele Capuana sia del tutto legittima e fondata”. Lo afferma il presidente nazionale dell’Udc Gianpiero D’Alia, in merito a presunte irregolarita’ nelle elezioni amministrative di Motta Sant’Anastasia, nel catanese. “Il fatto che siano state riscontrate numerose irregolarita’ nei verbali e che conseguentemente siano stati convocati per chiarimenti i presidenti di sei sezioni su nove e i loro rispettivi segretari – continua D’Alia – lascia fortemente turbati specialmente nel caso di una consultazione elettorale il cui esito e’ appeso ad un pugno di voti”. “E’ nell’interesse di tutti i candidati e della comunita’ di Motta Sant’Anastasia – conclude il presidente dell’Udc – che si faccia immediatamente chiarezza”. 










Lascia un commento