Sanita’: Binetti, governo raddoppi borse specializzandi Medicina

Sanita': Binetti, governo raddoppi borse specializzandi Medicina

(ASCA) – Roma, 3 giu 2014 – ”Il governo e’ impegnato a 360 gradi sui mali che affliggono il Paese, ma chiediamo all’esecutivo uno sforzo ulteriore includendo nel cerchio delle riforme anche la selezione e la formazione dei futuri medici”. Lo ha detto la deputata Udc Paola Binetti incontrando in piazza Montecitorio gli studenti delle scuole di specializzazione in medicina durante il loro sit-in di protesta. ”Occorre programmare un numero di borse di studio per le scuole di specializzazione per i giovani specialisti adeguato – ha sottolineato Binetti – al numero di studenti che si iscrivono e accorciare sensibilmente un periodo di precariato lungo. Il nostro impegno in Parlamento non e’ quello di esprimere semplice solidarieta’ verbale, ma portare fino in fondo iniziative legislative concrete per mettere a disposizione degli specializzandi tutti gli strumenti necessari al loro completamento professionale in nome del merito: serve il raddoppio delle attuali borse programmate e ci aspettiamo concreti gesti di attenzione verso il futuro della sanita’ da parte del governo”.










Lascia un commento