Puglia: Consorzi bonifica, Negro maggioranza confusa

Puglia: Consorzi bonifica, Negro maggioranza confusa

BARI (ITALPRESS) – “Sui consorzi di bonifica vediamo una maggioranza assai confusa: da un lato manda le cartelle esattoriali agli agricoltori, dall’altro vorrebbe sospenderle in attesa di trovare un accordo con le organizzazioni agricole. Un balletto che va avanti da 10 anni nel tentativo di ripianare un debito di quasi 400 milioni di euro che grava sulle casse della Regione e sulle tasche dei pugliesi e segna il fallimento del Governo Vendola”. Lo ha detto il presidente del Gruppo regionale Udc, Salvatore Negro, durante i lavori della Commissione consiliare che oggi ha ascoltato il commissario dei consorzi di bonifica pugliesi Giuseppe Stanca. “Il governo Vendola ha avuto a disposizione due legislature piene per trovare una soluzione all’annoso problema dei consorzi di bonifica”, ha sottolineato il capogruppo Udc. “In questi anni nulla e’ stato realizzato di quelle grandi riforme annunciate circa un decennio fa e sui Consorzi di bonifica possiamo dire di essere ancora all’anno zero” “Di fronte a tanta confusione – ha concluso il capogruppo Negro – l’unico pensiero del presidente Vendola e della sua maggioranza pare che sia quello delle primarie e di altre strategie elettorali che ne garantiscano la sopravvivenza, mentre la Puglia affonda nei suoi problemi che si aggravano ogni giorno di piu'”.










Lascia un commento