Pakistan: Casini, Governo si faccia sentire all’Onu

(AGI) – Roma, 1 ago. – “Ancora una volta dobbiamo levare la nostra voce affranta e sdegnata per ricordare dei martiri della fede, cristiani come noi, che in Pakistan sono caduti sotto i colpi del fanatismo estremista”. Lo afferma in una nota Pier Ferdinando Casini. “Il mondo occidentale deve farsi sentire a difesa dei propri martiri, mentre almeno in meta’ del globo si accentuano le persecuzioni verso chi testimonia semplicemente la propria fede. Chiedo al governo italiano – conclude il leader Udc – di farsi sentire nelle sedi internazionali, a partire dalle Nazioni Unite, per non lasciare soli queste donne e questi uomini coraggiosi”.










Lascia un commento