Regionali: Pezzotta, no a primarie candidati scelti insieme

2009-12-30T11:20:00

Roma, 30 dic. (Adnkronos) – ‘Lo strumento delle primarie rende di fatto difficile i percorsi di alleanza. Se ci si chiede e si decide da soli qual e’ il candidato premier o governatore, quali spazi restano per un’alleanza?’. In una intervista al ‘Sole 24 ore’ il deputato dell’Udc Savino Pezzotta boccia le primarie definendole ‘finta democrazia’ e invita il suo partito a correre da solo in Lombardia.

In Puglia, dice, Emiliano ‘e’ un candidato a cui guardiamo confavore, ma non accettiamo diktat ne’ dal centrosinistra ne’ dal centrodestra. E le primarie, cosi’ come le investiture per acclamazione, rientrano in una logica populista che non ci appartiene’. L’ex sindacalista ribadisce: ‘Non siamo disposti a fare alleanze organiche a livello nazionale. Valuteremo caso per caso e in alcune regioni certamente ci presenteremo da soli, visto che non sono i posti che ci interessano’.










Lascia un commento