Udc: Casini, ho fatto auguri a Berlusconi al telefono ma e’ normale

2009-12-24T11:28:00

Roma, 24 dic. (Adnkronos) – In un Paese dove c’e’ una “politica normale” non ci si deve stupire se uno dei leader dell’opposizione chiama il presidente del Consiglio per fargli gli auguri di Natale.

“Berlusconi e’ un amico, se gli telefono per gli auguri e’ una cosa normale”, ha spiegato Pier Ferdinando Casini a SkyTg24.

“Abbiamo scherzato al telefono -ha raccontato il leader Udc-, mi ha detto: ‘Sono come quello che corre nel bosco e rimane cieco perche’ sbatte contro un ramo e dice, per fortuna che non era biforcuto!’. In questi casi, di tutto si parla meno che di politica”.

Casini ha sottolineato il fatto che “con Berlusconi il rapporto e’ alla luce del sole. Quando ci siamo divisi non gli ho chiesto niente, sono andato fuori dal Pdl con i miei stracci. Io i voti non li ho mai portati da una parte all’altra, non tradisco. Sono andato via perche’ non ci credevo piu’, ho fatto una scelta alla luce del sole, mi sono assunto la responsabilita’ di dire che credo a un percorso diverso. Ho dato tanto a Berlusconi -ha concluso Casini- e lui ha dato tanto a me, e infatti nella vita abbiamo conservato un ottimo rapporto”.










Lascia un commento