Berlusconi: Casini, ha archiviato ipotesi di voto anticipato

2009-12-16T13:58:00
Sì ad alleanza inedita se vuole urne contro Quirinale e Consulta

Roma, 16 dic. (Apcom) – L’ipotesi di elezioni anticipate è stata state “archiviata” da Silvio Berlusconi ma  se tornasse a pretenderle contro le istituzioni di garanzia nascerebbe un’alleanza inedita. Il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini lo ha detto intervenendo telefonicamente a Mattino 5 su Canale 5.

“Io ho risposto a una provocazione. Ho risposto a chi pensava che Berlusconi volesse andare alle elezioni anticipate contro il presidente della Repubblica, contro la Corte Costituzionale, contro la Costituzione. E ho detto: se ci sarà una conclusione inopinata della legislatura di questo tipo, ci sarà un`inedita alleanza. Questo lo confermo al cento per cento”.

“Ma io – ha aggiunto Casini – ho preso atto prima del ferimento di Berlusconi, per fortuna prima, che già nel suo discorso a Milano Berlusconi aveva archiviato questa possibilità. E ne prendo atto con piacere perché penso che chi governa con cento voti di maggioranza non possa permettersi le elezioni anticipate ma deve andare avanti e risolvere i problemi del Paese. Alla fine sarà giudicato. Le spallate non servono né a noi, né a lui”.










Lascia un commento