Tv: Rao,’Caso di coscienza’ mostra qualita’ unita ad ascolti

2010-01-02T19:47:00

(ANSA) – ROMA, 2 GEN – ‘Il successo di ascolti della fiction ‘Un caso di coscienza’, diretta da Luigi Perelli e scritta da Andrea Purgatori, e’ la prova che e’ possibile produrre programmi televisivi di qualita’ che affrontano temi sociali e incontrano il favore del grande pubblico’. Lo sottolinea il Capogruppo dell’Udc in Commissione di Vigilanza Rai, Roberto Rao della serie di cui domani e lunedi’ 4 gennaio andranno in onda su Raiuno le ultime due puntate.

‘Un caso di coscienza’ ‘e’ un esempio – dice l’on.Rao – di come si possano coniugare quelle che dovrebbero essere le caratteristiche dei programmi televisivi in generale e del servizio pubblico in particolare. Vorremmo vedere piu’ spesso prodotti di questo genere, ma purtroppo si tratta di un caso piuttosto isolato, per cui meritano un plauso tutti gli interpreti, il regista, lo sceneggiatore e la produzione’.

Anche Mario Rossini, che ha prodotto per Rai Fiction tutte e quattro le serie di ‘Un Caso di Coscienza’, esprime la sua soddisfazione ricordando che anche il presidente, Federico Orlando, e il portavoce, Giuseppe Giulietti, dell’associazione Articolo 21, hanno ringraziato ‘pubblicamente Rai Fiction e Raiuno e i direttori Del Noce e Mazza per aver trasmesso la serie’. ‘Essere arrivati – dice Rossini – alla quarta stagione della serie, nata da una mia idea e da me prodotta, mi rende orgoglioso del lavoro fin qui svolto. Anche alla luce dei consensi che il programma ha ricevuto pubblicamente da autorevoli esponenti politici per l’impegno dei contenuti trattati, a volte scomodi, che coniugano ascolti e qualita’ in un ottica di servizio pubblico’.

 










Lascia un commento