‘Ndrangheta: Solidarietà Udc ai magistrati di Reggio Calabria

2010-01-04T14:14:00

Roma, 4 gen. (Apcom) – L’Udc “rinnova la sua vicinanza ai magistrati e al personale del Tribunale di Reggio Calabria per il grave attentato di ieri mattina e ha richiesto al presidente della commissione Antimafia Beppe Pisanu la convocazione dell’ufficio di presidenza allargato ai rappresentanti dei gruppi per approfondire una vicenda inquietante che non può essere derubricata o dimenticata senza che siano state prima individuate le responsabilità”. Lo riferisce una nota dell’ufficio stampa centrista, a conclusione di una riunione nella sede romana dell’Udc di Via Due Macelli tra il segretario del partito Lorenzo Cesa, il vicesegretario nazionale e capogruppo centrista in commissione Antimafia Mario Tassone e il presidente dei senatori dell’Udc Gianpiero D’Alia.
“A fronte degli importanti obiettivi raggiunti in questi mesi contro la criminalità organizzata – si legge nel comunicato – inquieta ancor di più la mai sopita vitalità del fenomeno mafioso nella realtà calabrese. Abbiamo chiesto a Pisanu – concludono Cesa, Tassone e D’Aleia nella nota congiuta – che la commissione Antimafia si rechi in missione a Reggio Calabria come segnale di sostegno del Parlamento al lavoro dei magistrati ma soprattutto per reperire elementi utili a comprendere le dinamiche dell’accaduto”.










Lascia un commento