Iran: Casini, Ue non proceda in ordine sparso

Iran: Casini, Ue non proceda in ordine sparso

(ANSA) – ROMA, 4 GEN – ‘Le situazioni dell’Iran e dello Yemen destano profonda preoccupazione: è il momento di mostrare nervi saldi ma soprattutto di trovare una posizione unitaria all’interno dell’Unione Europea. Per questo condividiamo la richiesta del ministro Frattini di un urgente coordinamento europeo nella crisi in atto’. E’ quanto afferma, in una nota, il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini.
‘Per la stessa ragione – prosegue Casini – giudichiamo molto negativamente la chiusura unilaterale delle ambasciate inglesi e francesi. Ci sono momenti storici in cui è necessario dimostrare la propria consistenza politica e diplomatica: queste decisioni evidenziano un’Europa che procede in ordine sparso e che rinuncia a dispiegare una propria autonoma e unitaria iniziativa’.
‘In qualita’ di presidente onorario dell’Unione interparlamentare – aggiunge Casini – vorrei inoltre evidenziare il ruolo che i parlamenti svolgono in casi come questi: siamo proprio sicuri che siano state utili le polemiche sulla missione dei parlamentari europei in Iran, che hanno dato l’alibi al regime di rompere ogni indugio cancellando questa visita? E sono state ponderate e meditate le polemiche verso il nostro ministro degli Esteri quando ha espresso la necessita’ di tenere aperti i canali del dialogo? L’Udc – conclude Casini – chiede al presidente della Camera Fini di calendarizzare un’audizione del ministro degli Esteri all’indomani del vertice europeo di fine settimana, per delineare una posizione italiana che possa essere all’ altezza delle sfide che stiamo vivendo’.

 

 










Lascia un commento