Rosarno: Mantini, evento che disonora l’Italia

2010-01-08T15:44:00
 

Roma, 08 GEN (Velino) – “La condanna senza termini della rivolta violenta degli immigrati a Rosarno e’ fuori discussione e ora occorrono una tregua e una pace vera. Ma i fatti di Rosarno hanno alla base un’insieme di illegalita’, di atti di sfruttamento e di razzismo che disonorano l’Italia. Il ministro Maroni riferisca con urgenza in Parlamento e si faccia piena luce sulle responsabilita’ di quanti hanno sfruttato il lavoro clandestino di migliaia di persone tenute nell’illegalita’ in condizioni disumane e vittime di ripetute aggressioni”. Lo ha dichiarato Pierluigi Mantini, della commissione Affari Costituzionali della Camera. “Rosarno deve essere l’emblema di una riscossa dello stato di diritto e – ha concluso – della garanzia di condizioni di civilta’ per chi lavora nel nostro Paese. Le politiche di integrazione che chiediamo al governo inizino da Rosarno”.

 










Lascia un commento