Immigrati: Tassone, Maroni superficiale, serve sangue freddo

2010-01-08T15:45:00
 

Roma, 8 gen. (Adnkronos) – ‘In queste ore a Rosarno e’ in atto una vera e propria rivolta, nei confronti della quale occorre calma e sangue freddo da parte di tutti, anche nelle dichiarazioni. La posizione del ministro Maroni, che scarica come sempre la colpa di tutto sugli immigrati, e’ troppo superficiale e semplicistica. Stiamo parlando di persone che arrivano nel nostro Paese da disperati e restano tali, in balia della poverta’, di scadenti condizioni igienico-sanitarie e dello sfruttamento’. E’ quanto afferma in una nota il vicesegretario dell’Udc Mario Tassone.
‘Altrettanta cautela – prosegue il deputato centrista – va mostrata nei confronti della popolazione, evidentemente esasperata dall’enorme quantita’ di immigrati che vivono nella cittadina calabrese. Il problema dell’immigrazione va affrontato con serieta’ e misura: con gli scaricabarile, i toni esasperati e gli slogan pubblicitari non solo non si risolve nulla, ma si finisce per peggiorare le cose’.

 

 










Lascia un commento