Giustizia: Vietti, accordo saltato, no Udc a legittimo impedimento

2010-01-13T10:47:00
(ANSA) – ROMA, 13 GEN – ‘Il maxi-emendamento riduce il numero dei processi falcidiati, ma rende ancora piu’ evidente il tentativo di cucire una norma giusto a misura di Berlusconi, facendo finta di occuparsi di casi generali e astratti’. Sono le parole di Michelle Vietti, presidente vicario dei deputati dell’Udc, in un’intervista a La Repubblica.
Vietti chiarisce che l’Udc dira’ ‘no’ al legittimo impedimento, ‘perche’ le condizioni non sono state rispettate’ e aggiunge: ‘pur dall’opposizione, abbiamo offerto a Berlusconi una via d’uscita, anche se temporanea, per evitare di sfasciare il nostro sistema giudiziario’. Il deputato dell’Udc avverte la maggioranza: ‘L’esperienza dovrebbe insegnare che le scorciatoie parlamentari e le forzature normative portano diritti alle bocciature della Consulta’ e suggerisce di ‘provare per una volta a percorrere la via maestra del legittimo impedimento, rinunciando a tutto il resto’ o almeno ‘lo si sperimenti solo per i dibattiti a venire’. (ANSA).










Lascia un commento