Regionali: Ronconi, scontro coinvolge gruppi di potere

2010-01-14T16:43:00
ROMA (ITALPRESS) – “Il confronto furibondo a destra e a sinistra per la scelta dei candidati e’ il segno di una lotta senza esclusione di colpi per scegliere presidenti che gestiranno, senza controlli ed in modo autocratico, un enorme potere. Per questo lo scontro non interessa piu’ solo la politica ma vede coinvolte anche categorie e potenti gruppi di potere. Dal sistema elettorale delle regioni non si hanno segni incoraggianti per il consolidamento della democrazia e soprattutto della trasparenza della gestione. Appare improcrastinabile inserire almeno il limite dei due mandati per i presidenti delle Giunte, altrimenti il rischio di una gestione podestarile in salsa moderna e’ dietro l’angolo”. Lo afferma Maurizio Ronconi, responsabile Enti Locali dell’Udc.










Lascia un commento