Bamboccioni: Bianchi, Governo pensi a politiche sociali

2010-01-18T18:39:00
(ANSA) – ROMA, 18 GEN – ‘Quella di Brunetta spero sia stata una provocazione, che nasconde pero’ problematiche reali legate alla famiglia, ai giovani e al lavoro: rispetto agli altri paesi Ue, non esistono qui in Italia politiche sociali su questi temi’, e’ il commento della senatrice dell’Udc Dorina Bianchi alla ‘provocazione’ del ministro Brunetta.
‘Invece di sbeffeggiare i giovani, bisognerebbe chiedersi – incalza Bianchi – quanto costa oggi andare a vivere da soli. Non e’ forse vero che il prezzo di un affitto in citta’ equivale a quello di uno stipendio medio? Non si puo’ contare soltanto sul ‘salvagente’ degli ammortizzatori sociali una volta che il danno e’ fatto (mi riferisco, ad esempio, alla perdita di occupazione tra i lavoratori a tempo indeterminato); bisogna incrociare da subito i percorsi tra scuola, formazione e lavoro. In questo modo si potrebbe curare alla radice il problema della disoccupazione, a cui pero’ dobbiamo anche trovare soluzioni nell’immediato: a tal proposito – conclude Bianchi – e’ necessario facilitare almeno il raggiungimento dei requisiti di accesso all’indennita’ di disoccupazione per i lavoratori a termine’.










Lascia un commento