Roma: Onorato, legittimo sciopero macchinisti della metro

2010-01-19T15:45:00
Roma, 19 gen. – (Adnkronos) – “Le rivendicazioni del Coordinamento dei Macchinisti e del sindacato autonomo Orsa, che hanno confermato la giornata di agitazione per mercoledi’ 20 gennaio, paiono non solo legittime ma persino giustificate alla luce delle gravi inefficenze nella gestione e nell’organizzazione del servizio”. Lo ha detto Alessandro Onorato, capogruppo al consiglio comunale di Roma dell’Udc. “Occorre -ha affermato- un deciso cambio di passo che non credo il nuovo assetto aziendale sara’ effettivamente in grado di garantire”.
“L’ultimo, grave disservizio che da diverse ore limita il traffico sulla Linea B -ha riferito- testimonia la punta di un iceberg di una gestione piena di falle, di inefficenze e di errori. Soltanto il senso di responsabilita’, l’abnegazione al servizio e le indubbie capacita’ professionali dei dipendenti riescono ad evitare il tracollo dell’azienda e la paralisi del trasporto su rotaia a Roma. “Basti citare -ha sottolineato Onorato- a mero titolo d’esempio che per dare continuita’ al servizio i macchinisti operano a regime garantendo oltre il 30 per cento delle corse in regime di orario straordinario, poiche’ sulla Linea B su 110 macchinisti previsti in organico sono soltanto 80 quelli operativi e abilitati”.
“Sulla Roma Lido, nonostante le cospicue risorse economiche messe a disposizione -ha spiegato il capogruppo al consiglio- si registrano ancora gravi ritardi sull’avvio dei lavori per il potenziamento delle sottostazioni elettriche, intervento indispensabile per mettere in servizio sulla rete ulteriori treni Caf portando la frequenza a ritmi da vera e propria metropolitana”. “I materiali utilizzati – ha concluso – sono troppo spesso vetusti, tali da compromettere le condizioni di sicurezza dei lavoratori e degli stessi passeggeri”.










Lascia un commento